martedì 11 giugno 2013

Friselle integrali, non integraliste


Ingredienti
1 kg di farina integrale
10 g di lievito di birra
600 g di acqua (bisogna regolarsi un po'...)
1 cucchiaio di sale
1 cucchiaino di zucchero
Preparare un lievitino con 100 g di farina, il lievito di birra, 1 bicchiere di acqua tiepida. Amalgamare bene gli ingredienti e porre il lievitino in una ciotola di vetro, chiusa ermeticamente. Lasciare la ciotola a temperatura ambiente per 24 ore.
Il giorno dopo versare il lievitino nella planetaria e aggiungere un po' dell'acqua tiepida prevista. Far sciogliere il lievitino e aggiungere la farina rimasta, il sale e lo zucchero. Lavorare l'impasto con il gancio, aggiungendo un po' d'acqua  alla volta: regolarsi pian piano poiché l'impasto deve essere sodo ed elastico. Dopo 20 minuti di lavorazione in planetaria (ma si può fare tranquillamente a mano: ... olio di gomito...), mettere l'impasto sulla spianatoia e lavorarlo a mano per un po'; porlo in una ciotola e coprirlo con pellicola. Lasciar lievitare per 2 ore almeno.
Riprendere l'impasto, realizzare porzioni da 100 g l'una con le quali formare dei filoncini di 2 cm di diametro, lunghi 15 cm. Unire i filoncini alle estremità (formare dei taralli, per intenderci...) e allargare bene il buco al centro (altrimenti durante la lievitazione e la cottura tendono a chiudersi: i miei lo hanno fatto!). Porre le friselle direttamente in una leccarda da forno rivestita di carta, coprire con pellicola e lasciar lievitare per 1 ora.
Infornare le friselle a 200° per 10 minuti: non devono dorarsi.


Tolte dal forno, farle raffreddare e tagliarle in due. Rimetterle in forno a tostare con la parte tagliata verso l'alto, per circa 1 ora a 170°.



4 commenti:

  1. Con l'estate che finalmente pare arrivata, queste freselle sono perfette!
    Grazie per la ricetta ;-)
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  2. Un bellissimo panino con queste friselle non lo si rifiuta mai.

    RispondiElimina
  3. Assolutamente no! Grazie ilaria.

    RispondiElimina