sabato 22 dicembre 2012

Vitello carpacciato e gratinato

Ingredienti

1/2  kg di fettine di vitello per carpaccio
2 spicchi di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
mollica di pane raffermo
olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di formaggio pecorino grattugiato
sale e pepe qb

In una terrina disporre uno strato di fettine di carne e condire con pezzi d'aglio, prezzemolo tritato e almeno 4 cucchiai di olio. Continuare con gli strati fino a esaurimento della carne. Sigillare con pellicola e porre in frigo per 4 o 5 ore. Trascorso il tempo di riposo, sollevare delicatamente le fette di carne, scartando l'aglio, e formare degli involtini con ognuna. Preparare la mollica di pane, a grana grossa, aggiungendo il formaggio. Passare gli involtini nella mollica e cucinare in forno per 15 minuti, finché si rosolino per bene. Servirli caldi e croccanti.

mercoledì 19 dicembre 2012

Delirio al cioccolato (... il mio delirio...)

Ingredienti
200 g di burro
200 g di zucchero
200 g di cioccolato fondente
200 g di farina
4 uova intere
1 lievito in polvere
1 pizzico di sale

per il ripieno di crema al cacao
400 g di latte
40 g di farina
40 g di cacao
100 g di zucchero

per guarnire
500 g di panna montata

Fondere il cioccolato con il burro a bagno maria. Toglierli dal fuoco e versare in una ciotola, aggiungere lo zucchero, le uova, la farina con il lievito setacciati. Lavorare l'impasto energicamente finché risulti liscio e consistente. Imburrare una teglia di 30 cm di diametro e versarvi il composto. Infornare a 180° per 45 minuti (prova stecchino). Sfornare e lasciar raffreddare. Una volta che la torta si è raffreddata, con un coltello eliminare il disco superiore e continuare formando un incavo per tutta la circonferenza della torta, facendo attenzione a togliere dei parallelepipedi interi da poter utilizzare dopo.
Intanto preparare la crema al cacao; setacciare la farina con il cacao, aggiungere lo zucchero e versare sopra il latte freddo, piano piano. Mettere la pentola sul fuoco e far addensare la crema, che deve essere consistente quasi come un budino. Versare la crema calda nell'incavo della torta e lasciar intiepidire, sistemarvi sopra i parallelepipedi prelevati dall'interno della torta, formando uno strato a chiusura. A questo punto porre la torta nel frigo per 2 ore.
Guarnire la torta con panna montata e briciole fatte con l'interno della torta.

martedì 11 dicembre 2012

I "crustuli"


Ingredienti
600 g circa di farina 00
1 bicchiere di olio extravergine di oliva
1/2 bicchiere  di vermut (o vino bianco)
1/2 bicchiere di acqua
1 pizzico di sale
miele d'api (... dalle mie parti, miele di fichi)
olio extravergine di oliva per friggere

In una pentola, far riscaldare i liquidi senza farli bollire. Fare la fontana con la farina e versare al centro i liquidi caldi, aggiungere il sale e impastare. L'impasto deve risultare morbido ma sodo. Formare dei bastoncini e arricciarli su una cesta di vimini così:





Friggerli in olio caldo a fuoco moderato. Una volta fritti passarli nel miele caldo.

mercoledì 5 dicembre 2012

Zuppa di calamari


Ingredienti per 3 persone

1/2 kg di calamari puliti e tagliati a rondelle
5 pomodorini maturi
1 spicchio di aglio
1 cucchiaino di polvere di pepe rosso
1/2 peperone
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale qb
1/2 bicchiere di acqua

In una padella versare l'olio, mettere sul fuoco e aggiungere lo spicchio di aglio schiacciato; farlo imbiondire e aggiungere il peperone tagliato a pezzetti; continuare con i pomodorini privati dei semi e il sale. Far cuocere per 3 minuti, unire il pepe rosso e aggiungere l'acqua, i calamari e continuare la cottura per 10 minuti.

lunedì 3 dicembre 2012

Dolcetti ai mandarini



Ingredienti per 10 dolcetti
120 g di farina 00
100 g di burro
100 g di zucchero
4 mandarini
1 arancia
1/2 bustina di lievito
2 uova
1 bustina di vaniglia
1 pizzico di sale

Pulire i mandarini dalla buccia e mettere gli spicchi divisi in una padella antiaderente con 3 cucchiai di zucchero e 2 cucchiai di acqua. Lasciar cuocere a fuoco vivace, senza farli caramellare. Togliere gli spicchi dal fuoco e farli raffreddare. Montare il burro morbido con lo zucchero rimasto. Unire le uova, la farina setacciata, la buccia grattugiata e il succo dell'arancia, la vaniglia e il lievito. Nel fondo delle formine imburrate mettere 2 o 3 spicchi di mandarino e riempire con l'impasto fino a metà del contenuto delle formine. Infornare a 180° per 20 minuti.

mercoledì 28 novembre 2012

Crostata di mele e di noci



Ingredienti
4 mele golden o renette
10 gherigli di noce
cannella in polvere
burro
3 cucchiai di vino passito

Per la pasta frolla
200 g di farina
70 g di burro
70 g di zucchero
1 uovo
1 limone (... la buccia)
sale

Per la crema
2 dl di panna
5 uova
120 g di zucchero
1 cucchiaio di fecola di patate
3 limoni (... il succo)
1 limone (... la buccia)

Setacciate 190 g di farina in una terrina, unite un pizzico di sale e 60 g di burro freddo, a pezzi, e lavorate gli ingredienti fino a ottenere un impasto granuloso; incorporate lo zucchero, l'uovo e la buccia del limone grattugiata. Amalgamare gli ingredienti e, se l'impasto risulta troppo asciutto, bagnarlo con un po' di acqua fredda. Avvolgete l'impasto nella pellicola e mettetelo in frigo per 30 minuti.
Portate la panna a ebollizione, a fuoco lento; spegnete e tenete da parte. Lavorate le uova con lo zucchero; versate il succo dei limoni, incorporate la fecola e, continuando a mescolare, versate la panna tiepida.
Imburrate e infarinate uno stampo di 22 cm di diametro. Stendete la pasta frolla in un disco di 3 mm di spessore e ponetelo nello stampo. Cuocete in bianco la frolla a 180° per 15 minuti; quindi versate sul guscio di pasta la crema di limone. Abbassate la temperatura a 160° e rimettete la crostata nel forno per altri 40 minuti, finché la crema avrà una consistenza ferma.
Tagliate le mele a spicchi. Sciogliete una noce di burro in una padella antiaderente e rosolatevi le mele per pochi secondi: bagnatele con il vino e fatele evaporare, spolverizzatele con la cannella e sgocciolatele su un foglio di carta da forno.
Decorate la superficie della crostata con le fettine di mela e i gherigli di noce tritati, poi profumate con un po' di cannella

martedì 20 novembre 2012

Crostata di mele e mandorle


La ricetta è del maestro Continisio

Ingredienti per la pasta frolla
250 g di farina (o 200 g di farina 00 e 20 g di fecola di patate)
125 g di burro morbido
75 g di zucchero a velo
1 uovo
1 pizzico di sale
1 limone (... il succo e la buccia grattugiata)
1/2 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaino di vaniglia

Ingredienti per il ripieno
4 mele
80 g di zucchero
4 cucchiai di amaretto di saronno
1/2 di limone (... il succo)
cannella

Ingredienti per l'impasto alle mandorle
120 g di uova intere
60 g di zucchero
50 g di farina di mandorle
125 g di farina di mais
15 g di fecola
1 pizzico di sale
vaniglia
mandorle a lamelle
marmellata di albicocche

Per la pasta frolla: setacciare la farina con il lievito, versare nell'impastatrice e iniziare ad amalgamare, versando prima il succo del limone, poi il burro morbido tagliato a pezzi. L'impasto diventerà sabbioso e, a questo punto, continuare con lo zucchero a velo, l'uovo, il sale, la buccia di limone grattugiata e la vaniglia. Avvolgere l'impasto nella pellicola e porlo in frigo per 2 ore.
Per il ripieno: tagliare le mele a cubetti, metterle a cucinare in una padella con il succo di limone e lo zucchero. Farle asciugare per 3 minuti, aggiungere l'amaretto e un pizzico di cannella, mettere da parte. Montare le uova con lo zucchero, aggiungere il sale, le farine e la vaniglia.
Foderare uno stampo di 24 cm di diametro e cuocere in bianco a 180°, per 10 minuti, coprendo con un foglio di carta da forno e legumi, altri 5 minuti senza copertura. Sfornare la crostata e spalmarvi sopra un po' di marmellata di albicocche, aggiungere le mele. Versare sopra l'impasto alle mandorle e cospargere con le lamelle di mandorle. Infornare ancora a 170° per 20 minuti.

lunedì 12 novembre 2012

Risotto con bacon, salsa al vino rosso e cipollotti brasati di Gualtiero Marchesi


Ingredienti per 4 persone
320 g di riso Carnaroli
1 dl di vino bianco
100 g di burro
14 cipollotti freschi
1 pomodoro medio
1 spicchio d'aglio
1 carota
50 g di cipolla
10 g di zucchero
50 g di bacon
30 g di parmigiano
3 dl di vino rosso
1 dl di porto
1 l di brodo di carne
salvia, rosmarino, prezzemolo, sale e pepe

Affettare la cipolla (30 g) e la carota e metterle a soffriggere in un pentolino con 50 g di burro, aglio, salvia e rosmarino. Aggiungere il vino rosso e il porto, fiammeggiare per far evaporare l'alcol. Portare a ebollizione, unire il pomodoro tagliato a pezzi e lasciar restringere. Filtrare la salsa con un colino e montarla, aggiungendo un cucchiaino di burro, sale e pepe.
In un padellino stufare i cipollotti per 10 minuti, a fuoco basso, con 10 g di burro, un po' d'acqua e 10 g di zucchero.
Preparare il risotto, far rosolare la cipolla rimasta in 70 g di burro, unire il riso e farlo tostare. Versare il vino bianco e far evaporare, poi iniziare a bagnarlo con il brodo. Rosolare il bacon, tagliato sia a fettine sia a cubetti.
A cottura ultimata, mantecare il risotto con il parmigiano e una noce di burro, impiattarlo e creare al centro, con il mestolo, una piccola fossetta che riempirete di bacon. Versare la salsa di vino caldo sul risotto e servire con i cipollotti brasati accanto.

mercoledì 7 novembre 2012

Panzerottini dolci di ricotta




Ingredienti per 20 panzerottini

200 g di farina 00
1 uovo
1 pizzico di sale
200 g di ricotta (scolata per bene)
80 g di zucchero
1 tuorlo d'uovo
3 cucchiai di rum
olio per friggere

Impastare la farina con l'uovo e il sale, lavorare fino a che l'impasto diventi liscio e compatto. Lasciar riposare l'impasto per 2 minuti, coperto da una ciotola. Preparare il ripieno: setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero, il tuorlo d'uovo, il rum e amalgamare. Stendere la pasta in una sfoglia sottile e preparare i panzerottini facendo attenzione a sigillare bene i bordi (si tamponano con acqua o latte). Friggere in olio caldo non bollente, poiché cucinano velocemente. Servirli freddi.

giovedì 1 novembre 2012

Risotto al curry, con zucchine e mele


Ingredienti per 4 persone

300 g di riso carnaroli
2 zucchine
2 mele
1 carota
1 cipolla
1 limone
1 cucchiaio di curry
1 bustina di zafferano
4 patate
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 l di brodo vegetale
sale qb

Sbucciare la cipolla e tritarla finemente. Pelare la carota, spuntare le zucchine e tagliare entrambe a dadini. Tagliare le mele a fettine e spruzzarle con il succo di un limone per non farle annerire. Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti di piccola dimensione.
Soffriggere per 5 minuti la cipolla nell'olio, con un po' di brodo. Unire la carota e le zucchine, far rosolare, poi aggiungere il riso e cuocere, bagnando un po' alla volta con il brodo caldo. Dopo circa 10 minuti, completare con le mele e le patate e portare a termine la cottura. Alla fine unire il curry, lo zafferano, prima diluito in un po' di brodo; regolare di sale, far riposare per 1 minuto e servire.

sabato 27 ottobre 2012

Savarin dell'Artusi



Ingredienti per uno stampo da 25 cm di diametro (modificati rispetto alla ricetta originale)
 
200 g di farina manitoba
15 g di lievito di birra
60 g di burro morbido
50 g di zucchero
40 g di mandorle tritate
2 dl di latte (anche meno)
2 rossi d'uovo e 1 chiara
un pizzico di sale

Per lo sciroppo

30 g di zucchero
3 cucchiai di acqua
2 cucchiai di rum
1 bustina di va(i)niglia
1 cucchiaino di zucchero vanigliato

Preparare un lievitino; stemperare il lievito di birra in tre cucchiai di latte tiepido, aggiungere la farina in quantità da impastare un piccolo panetto. Porre il panetto in una ciotola con un cucchiaio di latte sul fondo e lasciar lievitare per 1 ora, fino a che raddoppi il volume. Unire alla farina rimasta zucchero, uova, sale e iniziare a lavorare l'impasto aggiungendo di seguito il lievitino e il burro. Il latte va aggiunto alla fine, con lentezza. Lavorare il composto fino a formare un impasto liscio. Imburrare lo stampo e spolverarlo leggermente di farina e zucchero a velo. Spezzare le mandorle (io le ho tritate grossolanamente) e cercare di  farle aderire alle pareti e al fondo dello stampo, nel quale verserete l'impasto che dovrà arrivare solo a metà altezza. Lasciar lievitare per 4 ore in un luogo caldo e privo di correnti d'aria. Riscaldare il forno a 180° e infornare il savarin per 20 minuti.
Nel frattempo preparare lo sciroppo, mettendo in un pentolino l'acqua e lo zucchero; ponete il recipiente su fuoco bassissimo, rigirando continuamente; quando lo zucchero sarà sciolto, alzate il fuoco e continuate a mescolare fino a che, alzando il cucchiaio, questo rimanga coperto da uno strato di sciroppo. Spegnere e lasciar raffreddare prima di unire il rum, lo zucchero vanigliato e la va(i)niglia.
Sformare il savarin e, caldo, pennellate tutta la sua superficie con lo sciroppo.

PS
Il savarin si può servire tale e quale, come un babà, oppure riempirlo con frutta e panna montata.

mercoledì 24 ottobre 2012

Cipollacci col fiocco, ossia lampascioni, ossia "i cipullìizz' coriglianesi"


Pulire 1 kg di lampascioni; con il coltello inciderli alla base e metterli a bagno in acqua bollente per 1 ora, cambiando di tanto in tanto l'acqua. In una padella antiaderente versare 1/2 bicchiere di acqua, aggiungere i lampascioni e porre la padella sul fuoco. Appena iniziano a sfaldarsi, aggiungere 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva e continuare la cottura. Con una forchetta schiacciare il più possibile i lampascioni, mescolando spesso. Sfriggere per 10 minuti almeno, salare e pepare con polvere di peperone rosso piccante. Prima di spegnere il fuoco, aggiungere 3 cucchiai di aceto bianco facendolo sfumare.

venerdì 19 ottobre 2012

Salmone in cartoccio


Ingredienti per 3 persone
400 g di trancio di salmone
4 pomodorini 
1 spicchio di aglio in camicia
1 ciuffo di prezzemolo
1 fetta di limone
sale e pepe qb
1 foglio di carta da forno

Ponete il salmone sulla carta da forno e conditelo con i pomodorini privati dei semi, il prezzemolo intero, l'aglio in camicia ma schiacciato, la fetta di limone, il sale e il pepe. Sigillate bene il cartoccio e mettete in forno a 200° per 15 minuti.

mercoledì 17 ottobre 2012

Rape stufate e affogate...



Pulire le rape dalle foglie più dure, lavarle molto bene e lasciarle scolare. In una padella versare dell'olio extravergine d'oliva, aggiungere un peperoncino piccante e uno spicchio di aglio, farli sfriggere un po' e aggiungere le rape (... se le rape sono coltivate senza trattamenti: altrimenti lessatele velocemente per 2 minuti), salare e "affogarle", ossia mettere sulla padella un coperchio che non la sigilli completamente, ma che lasci uscire il vapore quanto basta affinché le rape non assumano il colorito smorto che spesso vedo nelle rape stufate (altrui) e che mi fa tanta tristezza...
Quando l'acqua di vegetazione si sarà assorbita e si sentirà lo sfrigolio dell'olio, togliere il coperchio e lasciarle cuocere per altri 2 o 3 minuti.

sabato 13 ottobre 2012

Risotto con la zucca


Ingredienti per 4 persone

300 g di riso carnaroli
400 g di polpa di zucca già pulita
3 foglie di basilico
2 piccole cipolle
1 l di brodo vegetale
30 g di burro
30 g di parmigiano grattugiato
2 amaretti sbriciolati
pepe e sale qb

In una padella antiaderente mettere la zucca tagliata a tocchetti, salare e farla cuocere a fuoco basso. Una volta cotta, quando è ancora calda, schiacciarla con una forchetta e metterla da parte. Tritare finemente la cipolla e farla appassire nel burro, aggiungere le foglie di basilico e unire il riso. Fare tostare il riso per 2 minuti, mescolando continuamente. Incorporare al riso il purè di zucca e portare a cottura aggiungendo il brodo bollente poco alla volta. Circa 2 minuti prima di ritirare il risotto dal fuoco, aggiungere gli amaretti sbriciolati, una manciata di pepe e il formaggio; mescolare e spegnere il fuoco. Lasciare mantecare il risotto coperto per un paio di minuti, quindi servirlo.

giovedì 11 ottobre 2012

Uova strapazzate... semplicemente strapazzate...


Ingredienti per 3 persone

4 uova 
1/2 cipolla
1 peperoncino piccante
1 peperone 
4 pomodorini maturi

In un tegame versare 4 cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungere la mezza cipolla affettata sottilmente e farla appassire per qualche minuto. Aggiungere il peperoncino e il peperone tagliati a fettine, salare e lasciar cuocere per 5 minuti. Aggiungere i pomodorini privati dei semi.
A parte, strapazzate le uova e, dopo 2 minuti, unitele al soffritto. Continuate a mescolare le uova durante la cottura, che deve essere abbastanza veloce.

domenica 7 ottobre 2012

Salame di cioccolato


Ingredienti

200 g di biscotti secchi
125 g di zucchero
60 g di burro
60 g di cacao
3 tuorli d'uovo
1 tazzina di caffè

Sbriciolare i biscotti. Montare i tuorli d'uovo con lo zucchero. Aggiungere il burro morbido e lavorare con le mani l'impasto. Aggiungere il cacao, il caffè e i biscotti. Assemblare ben bene. Formare un salame con l'impasto, avvolgerlo nella carta stagnola e congelarlo per 24 ore.
Poi, si affetta e si mangia...

mercoledì 3 ottobre 2012

Champignon alle cipolle



Ingredienti
1 kg di funghetti piccoli champignon
5 cipolle bianche medie
1 noce di burro
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe qb


Pulire e lavare velocemente i funghi. Lasciarli asciugare. Affettare sottilmente le cipolle. In una padella, dal fondo spesso ma antiaderente, mettere a stufare le cipolle con l'olio e il burro, tenendo il fuoco basso. Le cipolle, alla fine, devono risultare quasi trasparenti. Aggiungere i funghi e farli cuocere a fuoco vivo per 30 minuti, mescolando spesso. 

sabato 29 settembre 2012

Parmigiana bianca



Ingredienti per 4 persone

4 melanzane
4 uova
100 g di parmigiano grattugiato
2 mozzarelle
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio di capperi sotto sale
5 acciughe sotto sale
pangrattato qb
aceto qb
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Tagliate a fette di mezzo cm di spessore le melanzane, salatele e mettetele in uno scolapasta per mezz'ora. Asciugatele, friggetele, poche alla volta, in abbondante olio e sgocciolatele su carta assorbente. Lavate le acciughe dal sale, dividetele in filetti, metteteli a bagno per qualche minuto in acqua e aceto e asciugateli. Lavate i capperi e lasciate anch'essi a bagno in acqua e aceto per 10 minuti. Sbattete le uova con metà del parmigiano, il pepe, l'aglio e il prezzemolo tritati. Disponete in una pirofila uno strato di mozzarella a fettine, una manciatina di capperi, qualche filetto di acciuga e una spolverata di pangrattato e parmigiano. Ricoprite con qualche cucchiaio di composto di uova. Proseguite con gli strati, fino a esaurire gli ingredienti, terminando con le melanzane e il composto di uova. Cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti. Potete servirla calda, ma è molto buona tiepida o fredda.

martedì 25 settembre 2012

Peperoni e patate (Pìip' e patàat')


Ingredienti
Patate qb
Peperoni verdi qb
Sale qb
Affettare le patate (possibilmente silane o a pasta gialla: per intenderci... quelle buone da friggere), immergerle in acqua fredda per qualche minuto. Affettare grossolanamente i peperoni verdi e friggerli in abbondante olio extravergine di oliva. Sollevare i peperoni dall'olio e metterli da parte. Nella stessa padella di frittura dei peperoni friggere le patate (aggiungendo magari dell'altro olio), poco alla volta. Eliminare parte dell'olio di frittura, salare e mescolare i peperoni e le patate per 1 minuto sul fuoco affinché si insaporiscano. Servirli caldissimi...

lunedì 17 settembre 2012

Ricotta e cioccolato... Basta con le crostate!


Ingredienti per la pasta frolla:
250 g di farina
125 g di burro
125 g di zucchero
1 uovo
vaniglia
1 buccia di limone

Ingredienti per il ripieno:
500 g di ricotta vaccina
150 g di zucchero
150 g di cioccolato fondente
8 pere piccole

Preparare la frolla lavorando il burro a temperatura ambiente con zucchero, vaniglia e buccia di limone grattugiata. Quando il composto sarà liscio, unire l'uovo, infine incorporare la farina setacciata. Formare una palla e avvolgerla in un foglio di pellicola. Porre in frigo per 2 ore.
Preparare il ripieno: setacciare la ricotta e aggiungere a questa lo zucchero. Lavorare con la frusta il composto e aggiungere il cioccolato sciolto a bagnomaria.
Preparare la crostata: stendere un disco di pasta frolla per foderare uno stampo di 24 cm di diametro, bucherellare la pasta frolla e versarvi sopra il ripieno. Pulire le pere dalla buccia, dividerle a metà e inciderle. Sistemare le pere a raggiera e infornare a 180° per 30 minuti. Servirla fredda.

sabato 8 settembre 2012

Crostata con fichi e melone



Ingredienti per la pasta frolla
250 g di farina
100 g di burro
100 g di zucchero
3 tuorli d'uovo
1 buccia di limone
1 pizzico di sale

Ingredienti per la crema frangipane
2 uova
100 g di burro morbido
100 g di farina di mandorle
30 g di farina 00
100 g di zucchero a velo

Ingredienti per la crema pasticcera
500 g di latte
3 tuorli
50 g di farina
120 g di zucchero
1 buccia di limone
frutta di stagione (fichi d'india, melone e fichi)

Preparare la frolla e porla in frigo per 1 ora. Insieme preparare la crema frangipane: amalgamare il burro con lo zucchero a velo, aggiungere le uova una alla volta, le farine e mettere da parte. Stendere un disco di pasta frolla per una tortiera di 24 cm di diametro, versarci su la crema frangipane e infornare a 160° per 15 minuti.
Preparare la crema pasticcera. Sfornare la pasta frolla e farla raffreddare, versare su la crema pasticcera e decorare con la frutta fresca.

domenica 26 agosto 2012

Crostata alla ricotta



Ingredienti per la pasta frolla

250 g di farina 00
100 g di zucchero
100 g di burro
3 tuorli
1 pizzico di sale
1 limone (la buccia di... grattugiata)

Ingredienti per il ripieno

500 g di ricotta vaccina
3 tuorli
150 g di zucchero
3 cucchiai di amarene sciroppate

Preparare la frolla, amalgamare farina e burro, aggiungere di seguito: lo zucchero, i tuorli d'uovo, il sale, la buccia del limone grattugiata. Formare una palla, avvolgerla in un foglio pellicola e mettere in frigo per 1 ora.
Stendere la frolla in un tegame basso, di 24 cm di diametro, lasciando da parte un po' di pasta per le striscioline da mettere sopra.
Setacciare la ricotta, aggiungere i tuorli e lo zucchero. Amalgamare bene e stendere sulla disco di pasta frolla. Distribuire sopra le amarene ben scolate e porre sopra le striscioline di pasta frolla. Infornare a 180° per 20 minuti. Servirla fredda.

Con questa ricetta partecipo al contest del blog Pane & Olio

martedì 24 luglio 2012

Panzerotti (... eh eh)


Ingredienti per 30 panzerotti
500 g di farina (50% manitoba, 50% farina 00)
280 g di acqua
30 g di zucchero
35 g di strutto
10 g di sale
12 g di lievito di birra
olio di arachidi per friggere

Ripieno con pomodoro
500 g di pomodori pelati
500 g di mozzarelle
1/2 cucchiaino di pepe nero
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
(gli esperti eliminano il pomodoro e aggiungono le acciughe; i massimi esperti conservano il pomodoro e aggiungono pezzettini di soppressata)

Ripieno con carne
200 g di carne di vitello tritata
100 g di mozzarella
pepe e pecorino grattugiato

Preparare la pasta facendo sciogliere in metà dell'acqua intiepidita il lievito e lo zucchero, nell'altra metà dell'acqua il sale. Versare nella planetaria l'acqua con il lievito e lo zucchero e aggiungere le farine. Lavorare l'impasto a media velocità, aggiungere l'acqua con il sale e infine lo strutto a piccoli pezzi. Impastare per 10 minuti. Mettere a lievitare per 2 ore.
Prepare il ripieno di pomodoro: i pomodori devono essere tagliati e salati in modo da perdere il loro liquido. Aggiungere la mozzarella tagliata a pezzetti, il pepe e il parmigiano: amalgamare bene.
Per il ripieno di carne: in un tegame versare 2 cucchiai di olio. Far soffriggere la carne tritata, con un pizzico, di sale per 3 minuti; spegnere e lasciar raffreddare. Aggiungere la mozzarella tagliata, il pepe e il pecorino.
Trascorse 2 ore, prendere l'impasto e formare delle palline che lascerete lievitare per un'altra ora. Riprendere le palline e, con il mattarello, stenderle formando dei dischi. Farcire i panzerotti con i ripieni e sigillarli molto bene, facendo attenzione. Friggerli in olio profondo e servirli caldi.

sabato 21 luglio 2012

Cheesecake con gelée di melone


Ingredienti per una tortiera con 24 cm di diametro

Per la base
200 g di biscotti Digestive
100 g di burro
1 bustina di vaniglia

Per il ripieno
400 g di Philadelphia
200 g di panna da montare, non zuccherata
4 cucchiai di zucchero a velo
3 fogli di colla di pesce

Per la gelée
400 g di polpa di melone
50 g di zucchero di canna
15 g di colla di pesce

Tritare i biscotti nel mixer con il burro, precedentemente sciolto. Con i biscotti tritati foderare il fondo della tortiera (la tortiera deve essere con apertura a cerniera), rivestito con carta da forno. Schiacciare il trito dei biscotti con un cucchiaio, sul fondo, in modo da rivestirlo, e porre in frigo. Mettere in ammollo i 3 fogli di gelatina, in acqua fredda, per 10 minuti. In una terrina lavorare con una frusta il formaggio e lo zucchero a velo, in modo che diventi cremoso; aggiungere la panna montata. In un pentolino far scaldare un po' di panna e farvi sciogliere la colla di pesce strizzata. Unire velocemente la colla sciolta alla miscela della panna montata con il formaggio. Versare il tutto sulla base dei biscotti, livellare per bene e porre in frigo per 4 ore.
Per la gelè: mettere la colla di pesce in ammollo, in acqua fredda, per 10 minuti. Frullare la polpa di melone con lo zucchero di canna, prelevarne una tazza e scaldarla per poter sciogliere la colla di pesce. Unire il tutto e versarlo sulla cheesecake. Riporre in frigo per altre 3 ore.
Potete decorare la cheesecake con frutta fresca, come ha fatto Irene.


mercoledì 18 luglio 2012

Maccheroni al ferro (i maccarrùun')

Ingredienti

un pugno di farina 00 per persona
acqua fredda qb

Fare una fontana con la farina e versare pian piano, al centro della fontana, l'acqua. Impastare con perizia: l'impasto deve essere molto sodo!
Lavorare l'impasto fino a che diventi liscio, poi creare dei bastoncini lunghi 4 cm e con diametro di 0,5 cm (adesso viene il bello...). Schiacciare il ferro (per intenderci quello che usavano le nostre nonne per le calze, il ferro nero) sul bastoncino e, con il palmo delle mani, iniziando dal centro, far rotolare il ferro con leggera pressione muovendo le mani verso l'esterno. Quando le mani arrivano all'estremità del ferro, sfilare il ferro dal maccherone. Se i primi si arricceranno nello sfilare il ferro, i seguenti verranno sicuramente meglio (provare, provare, provare...). Lessare e condire i maccheroni con ragù o con sugo di pomodoro fresco.

martedì 17 luglio 2012

Penne alla puttanesca

Ingredienti per 3 persone
250 g di penne
5 pomodorini
5 olive verdi in acqua
5 olive nere
1 cucchiaio di capperi
basilico e prezzemolo qb
1 spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
1 peperoncino piccante

In una padella versare 5 cucchiai di olio, farvi tostare il peperoncino e far imbiondire lo spicchio di aglio. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà e privati dei semi. Lasciare asciugare il liquido dei pomodorini e aggiungere le olive snocciolate e tagliate a pezzi, i capperi, il prezzemolo e il basilico tagliati finemente. Salare e mettere da parte. Cuocere le penne al dente e farle saltare nella padella con il condimento per 2 minuti.

giovedì 5 luglio 2012

Involtini di carne (... veloci a finir nello stomaco)


Ingredienti per 3 persone

12 fettine di carne di vitello (un taglio tipo noce, per una cottura rapida)
5 cucchiai di prezzemolo tritato
2 spicchi di aglio
3 cucchiai di pecorino grattugiato
olio extravergine di oliva
sale e pepe qb

Preparare gli involtini mettendo al centro di ogni fettina di carne un po' di prezzemolo, qualche pezzetto d'aglio e un po' di formaggio. Chiuderli con uno stecchino. In una padella antiaderente versare l'olio, farlo scaldare e far saltare per 5 minuti gli involtini. Salare, pepare e servirli caldi.

domenica 1 luglio 2012

Pomodori ripieni di riso

Ingredienti per 10 pomodori medi

300 g di riso parboiled
10 pomodori (rossi e sodi)
spezie qb (... io uso curry, zenzero e curcuma)
1 cipolla piccola
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo 
1 cucchiaio di capperi
1/2 cucchiaio di brodo granulare
1 noce di burro
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva
sale e pepe qb

Lavare e svuotare i pomodori, mettendo da parte la polpa in una ciotola. Spargere all'interno dei pomodori un pizzico di sale e rovesciarli, in modo che perdano un po' dell'acqua di vegetazione. In una pentola dai bordi alti mettere il burro con un po' dell'olio previsto dalla ricetta e farvi appassire la cipolla tritata. Aggiungere il riso e farlo tostare. In un'altra pentola versare la polpa dei pomodori frullata, porla sul fuoco e, quando bolle, aggiungere il brodo granulare e le spezie. Unire la polpa al riso (la polpa deve coprire completamente il riso), coprire con un coperchio e far cuocere, senza mai scoprire la pentola, per 10 minuti. Versare il riso in una ciotola e condirlo con l'aglio tritato finemente, il prezzemolo, il formaggio, l'olio rimasto e i capperi. Amalgamare bene e riempire i pomodori. Sistemarli ben stretti in un tegame, versare sopra un filo d'olio e infornare a 200° per 30-40 minuti.

mercoledì 27 giugno 2012

"Bocconotti" calabresi


Ingredienti per 20 dolcetti

250 g di farina 00
100 g di zucchero
100 g di burro freddo
1 uovo intero e 2 tuorli
1 pizzico di sale 
1/2 bustina di lievito per dolci
1 limone (la sua buccia grattugiata)
marmellata (... io uso quella di amarene o quella di arance)

Preparare la pasta frolla: lavorare per prima la farina con il burro freddo, a pezzi; aggiungere poi lo zucchero, le uova, il lievito, la buccia grattugiata del limone e il sale. Lavorare velocemente l'impasto e porlo in frigo per 1 ora. Imburrare le formine di alluminio e infarinarle. Stendere la pasta frolla con spessore di 1/2 cm e rivestire le formine; riempirle con 1 o 2 cucchiaini di marmellata e sovrapporre un dischetto di pasta per chiudere. Infornare a 180° per 10 minuti; servirli freddi.

martedì 26 giugno 2012

"Quarantine", le amarene cotte al sole


Ingredienti
1 kg di amarene
1 kg di zucchero 
2 bicchierini di rum (cubano o giamaicano)
4 bicchierini di alcool puro (italiano)

Lavare e snocciolare le amarene. Mettere le amarene in un barattolo di vetro, ricoprirle con lo zucchero e chiudere ermeticamente. Lasciare il barattolo al Sole per 40 giorni (... il barattolo deve "seguire" il Sole per tutto il tempo...), avendo cura di agitare il vaso di tanto in tanto. Trascorsi i giorni di esposizione al sole, aggiungere nello stesso vaso il rum e l'alcool. Dopo 2 settimane si possono gustare sul gelato, sulla panna cotta, nella torta pasticciotto e via piacendo...

venerdì 22 giugno 2012

Frittata di zucchine


Ingredienti per 4 persone

4 uova
5 zucchine piccole
1/2 cipolla
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di prezzemolo
3 pomodorini maturi
sale e pepe qb

In una padella antiaderente versare 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, aggiungere la cipolla tagliata a fettine sottili, le zucchine tagliate a rondelle e il sale. Lasciar cuocere per 2 minuti, aggiungere i pomodorini a pezzi piccoli e continuare la cottura per altri 5 minuti. Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare. In una ciotola sbattere le uova con il formaggio, il sale, il pepe e il prezzemolo. Amalgamare le uova con le zucchine raffreddate e cuocere la frittata da ambo i lati. Servirla fredda o calda.

giovedì 14 giugno 2012

Mini caprese

Ingredienti per 10 tortine
3 uova
100 g di zucchero a velo
100 g di burro
75 g di cioccolato fondente grattugiato
150 g di mandorle tritate
1 cucchiaino di lievito in polvere

Lavorare i rossi d'uovo con lo zucchero a velo fino a farli diventare spumosi; aggiungere il burro (sciolto a bagnomaria), il cioccolato grattugiato e le mandorle tritate. Lavorare tutto con cura e infine aggiungere gli albumi montati a neve e il lievito. Risutato: un impasto consistente. Imburrare gli stampini e versarvi l'impasto. Infornare a 180° per 20 minuti. Decorare con panna montata e scaglie di cioccolato fondente.

lunedì 11 giugno 2012

Spaghetti alla slide guitar (... per chi ama il blues)


Ingredienti per la pasta

200 g di farina 00
2 uova
1 pizzico di sale

per la salsa di pomodoro

500 g di pomodori freschi
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
1 peperoncino secco o fresco
qualche foglia di basilico
sale

Preparare la pasta, facendo al centro della farina una fontana. Inserirvi le uova e il sale. Iniziare a strapazzare le uova con la forchetta nella fontana, fino ad amalgamare un bel po' di farina; poi continuare con le mani (o con una planetaria) fino a rendere la pasta liscia ed elastica. Stendere la pasta con il matterello. Adagiare la sfoglia sulla chitarra e, facendo pressione con il matterello sulle corde, lasciar cadere (slow down) gli spaghetti. Farli asciugare per 1 ora prima di cuocerli.


Preparare il sugo, mettendo in una padella l'olio con lo spicchio d'aglio schiacciato. Far imbiondire l'aglio e poi toglierlo. Aggiungere il peperoncino, i pomodori scottati, pelati e tagliati a pezzi. Salare e far cuocere per 10 minuti. Alla fine aggiungere la foglie di basilico fresco.
Play slow, mama, slow.

sabato 9 giugno 2012

Torta mimosa




Per la torta ho provato, con qualche modifica, questa ricetta.

Ingredienti

120 g di latte
60 g di burro
165 g di farina
6 g di lievito per dolci
165 g di zucchero
3 uova
1 bustina di vainiglia
1 pizzico di sale
1/2 l di crema pasticciera
1 barattolo da 500 g di ananas sciroppato
250 g di panna montata
1 tazzina di limoncello

Preparare la torta un giorno prima. Montare le uova per 1 minuto, aggiungere lo zucchero in tre riprese e montare per 10 minuti. Intanto scaldare il latte con il burro affinché quest'ultimo si sciolga. Aggiungere all'impasto la farina con il lievito,  un po' alla volta. Riscaldare di nuovo il latte, prima di versarlo piano sul composto. Versare in uno stampo da 20 cm di diametro e infornare a 170° per 40 minuti.
Il giorno dopo assemblare la torta. Tagliare la torta in dischi (1 o 2, dipende da quanto è alta). Preparare la bagna con il succo dell'ananas sciroppato e una tazzina di limoncello. Tagliare a pezzetti l'ananas; iniziare con il primo disco (ricordarsi di prelevare alcune briciole dall'interno della torta, per la sua guarnizione successiva) bagnandolo con la bagna al limoncello, continuare con uno strato di crema e i pezzi di ananas. Formare il secondo strato come il precedente. Alla fine laccare la torta con la panna montata e le briciole. Mettere in frigo prima di servire.

mercoledì 6 giugno 2012

Caponata in agrodolce

Ingredienti

400 g di melanzane
150 g di pomodori maturi
1 dl di aceto
50 g di olive in acqua snocciolate
10 g di capperi
1/2 costa di sedano
1 cucchiaio di uva sultanina
1 cucchiaio di pinoli
1 cipolla 
zucchero, sale, pepe
olio extravergine d'oliva qb

Lavare e tagliare a cubetti le melanzane, cospargerli di sale e lasciare che perdano l'amaro. Lavare i cubetti e, dopo averli asciugati, friggerli in olio abbondante. In un altro tegame scaldare 3 cucchiai di olio, insaporirvi il sedano a pezzetti, la cipolla tagliata a fettine sottili, i pomodori spellati e tagliati a cubetti; regolare di sale e pepe. Aggiungere alla salsa un cucchiaino di zucchero, l'aceto, i pinoli, le olive snocciolate, l'uvetta rinvenuta e strizzata, i capperi. Lasciare insaporire a fiamma bassa per 3 minuti. Unire i cubetti di melanzane e, dopo 10 minuti, ritirare dal fuoco.